Cefalù, Mons. Marciante a Gibilmanna per la III Giornata mondiale dei Poveri

Cefalù, Mons. Marciante a Gibilmanna per la III Giornata mondiale dei Poveri
18 novembre 2019

Il Vescovo di Cefalù pranza con gli ospiti della Casa d’accoglienza Maria SS. di Gibilmanna

In occasione della III Giornata mondiale dei Poveri il Vescovo di Cefalù, mons. Giuseppe Marciante ha voluto condividere il pranzo domenicale con gli ospiti della Casa di Accoglienza Maria SS. di Gibilmanna accolto dalla Comunità dei Frati Cappuccini. Un gesto forte per vivere con i fratelli che vivono in difficoltà la giornata istituita da Papa Francesco al termine del Giubileo della Misericordia.

“La speranza dei poveri non sarà mai delusa” (Sal 9,19) è il tema che il Papa ha scelto per celebrare la giornata di oggi per riflettere sulle diseguaglianze e i forti squilibri sociali della società moderna.

“Nella vicinanza ai poveri, la Chiesa scopre di essere un popolo che, sparso tra tante nazioni, ha la vocazione di non far sentire nessuno straniero o escluso, perché tutti coinvolge in un comune cammino di salvezza” ricorda Papa Francesco nel suo messaggio.

“I poveri ci evangelizzano, ci dicono che cosa è l’essenziale – ha affermato mons. Marciante -. Vivere solo del tetto e del pane è una testimonianza evangelica straordinaria. Preghiamo perché non manchi mai il tetto, il pane e il lavoro”.

Quello di oggi è segno evidente della vicinanza del Vescovo Marciante agli “ultimi” e ai “sofferenti” e chiede alla chiesa e alla società di essere più solidale e inclusiva.



Commenti

Post nella stessa Categoria