A Roccapalumba il presepe vivente il 28 e 29 dicembre

A Roccapalumba il presepe vivente il 28 e 29 dicembre
12 dicembre 2019

“E venne in mezzo alla Rocca” questo il titolo del Presepe Vivente che propone Roccapalumba, un presepe unico nel suo genere che mira a rievocare la nascita di Gesù, valorizzando il palcoscenico che naturalmente il luogo offre. È proprio tra le fenditure della maestosa rocca che sovrasta il Paese che Sabato 28 e Domenica 29 Dicembre 2019 andrà in scena la rappresentazione del Natale.

La rocca, da sempre punto di riferimento per i roccapalumbesi, è per la cittadina un elemento caratterizzante, dietro al quale si cela una profonda storia di fede e devozione. La leggenda narra, infatti, del ritrovamento di un quadretto miracoloso della Vergine col Bambino, ritrovato da un pastore proprio tra le fenditure della rocca, dove nacque la prima Chiesa dedicata a Maria SS della Luce. Un luogo naturale, popolato da svariate razze di uccelli, che con il loro respiro danno quasi l’impressione che quella rocca respiri. Un luogo suggestivo, ricco di storia e di devozione, che diventerà la culla di Gesù.

L’inizio è previsto per le ore 18,00 con la rappresentazione delle scene salienti della nascita di Gesù, l’Annunciazione, l’incontro con Elisabetta, il viaggio alla ricerca di un luogo per vivere il momento che ha segnato la storia dell’umanità: la nascita del Salvatore. Fino alle ore 23,00, nel suggestivo e caratteristico quartiere che circonda la rocca prenderanno vita personaggi, storie, emozioni del Natale, nonché antichi mestieri, musiche e nenie natalizie con le zampogne, degustazioni di prodotti tipici locali, all’insegna della genuinità e della tradizione.

Con l’occasione sarà possibile visitare le bellezze turistiche di Roccapalumba: Sabato 28, dalle ore 15 alle ore 18, sarà possibile visitare il Museo del Territorio e il Museo sulla Civiltà del Ferroviere, due scrigni di storia e ricchezza. Domenica 29, invece, sarà possibile visitare il Planetario Astronomico, dalle ore 15 alle 18.

Un mix perfetto tra devozione, antichi sapori, tradizioni e bellezze naturali.

L’evento è curato dal Comune di Roccapalumba, dalla Parrocchia SS Pietro e Paolo, dalle Associazioni locali e dai volontari. La regia è di Vincenzo Grifò, Adriana Gatto e Veronica Rizzo.



Commenti

Post nella stessa Categoria