Cresce la protesta, gli autotrasportatori pronti a bloccare i porti

7 gennaio 2020

“UN.I.COOP. Sicilia sarà presente al fianco degli a autotrasportatori dell’AITRAS nel corso delle manifestazioni  di protesta previste nei porti siciliani per oggi, 7 gennaio, contro i costi vessatori degli spostamenti di merci e passeggeri, che penalizzano ulteriormente l’economia siciliana –  dichiara Felice Coppolino, presidente  UN.I.COOP. Sicilia –  Sacrosante sono le  richieste avanzate dagli autotrasportatori al governo nazionale, dallo stanziamento di fondi per l’autotrasporto siciliano all’istituzione  di un tavolo tecnico permanente per risolvere il problema dell’aumento dei noli marittimi e della chiusura del tratto autostradale PA-CT  e UN.I.COOP. Sicilia le appoggerà in ogni modo possibile”.



Commenti

Post nella stessa Categoria