Migranti, la Chiesa abbia il coraggio di accogliere

Migranti, la Chiesa abbia il coraggio di accogliere
10 gennaio 2020

Proseguono gli incontri della Scuola di Formazione socio – politica della Diocesi di Cefalù

Si terrà a fine gennaio e precisamente il 31 e l’1 febbraio il secondo modulo formativo della Scuola di Formazione socio – politica della Diocesi di Cefalù.

Accogliere, proteggere, promuovere e integrare. La sfida alla paura della Società e della Chiesa di fronte il fenomeno migratorio”. Le parole contenute nel titolo, sono scelte con dovizia di particolari e, non solo richiamano le posizioni di Papa Francesco, ma sembrano lanciare una provocazione a quanti, anche all’interno della stessa Chiesa ancora sono restii all’apertura che il Pontefice non manca di sottolineare in ogni occasione.

Gli interventi saranno molteplici: il 31 gennaio sarà la volta del Cardinale Francesco Montenegro, Presidente di Caritas Italiana e del prof. Giuseppe Verde, già Preside della Facoltà di Giurisprudenza di Palermo, mentre l’1 febbraio animeranno il dibattito L’Assessore del Comune di Palermo, Giuseppe Mattina che si soffermerà sui decreti sicurezza e la portavoce della Ong Mediterranea Alessandra Sciurba.

“Vogliamo offrire spunti di riflessione  e di formazione – dichiara don Giuseppe Amato, Responsabile della Scuola di Formazione – in linea con il Magistero della Chiesa, andando oltre il luoghi comuni e superando un dibattito politico che è sempre più fondato sulla mistificazione della realtà e sulla strumentalizzazione del dramma di quanti giungono alle porte della nostra terra in cerca di salvezza e di speranza”.

Ricordiamo che il Vescovo mons. Giuseppe Marciante più volte in maniera aperta si è schierato a favore di un atteggiamento di comprensione e di accoglienza di fronte il fenomeno migratorio e questo è un ulteriore tassello che contribuisce ad arricchire il dibattito grazie all’apporto di testimonianza qualificate come quelle che potranno fornire gli ospiti invitati.

L’appuntamento, allora, è per il 31 gennaio e l’1 febbraio a partire dalle 16:00 presso la Chiesa Auditorium Maria SS. Annunziata a Cefalù.



Commenti

Post nella stessa Categoria