Il presidente della Regione Musumeci ha inaugurato i nuovi laboratori di emodinamica ed elettrofisiologia del Giglio

Il presidente della Regione Musumeci ha inaugurato i nuovi laboratori di emodinamica ed elettrofisiologia del Giglio
14 gennaio 2020

Alla presenza degli assessori regionali Razza, Lagalla, Cordaro e Grasso, dei sindaci del territorio madonita e del cda della Fondazione Giglio, il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha inaugurato i nuovi laboratori di emodinamica ed elettrofisiologia cardiaca dell’ospedale Giglio di Cefalù. Le nuove apparecchiature acquistate grazie a un investimento di un milione e mezzo di euro stanziato attraverso l’autofinanziamento con fondi propri della fondazione, pone il nosocomio madonita all’avanguardia tecnologica nel settore.

Il reparto, tra la commozione dei presenti, alla presenza dei propri familiari, è stato intitolato ad Aldo Naro, giovane medico siciliano barbaramente ucciso, a Palermo, nel febbraio del 2015 all’uscita di un locale notturno.

“Il Giglio di Cefalù rappresenta una felice realtà nel panorama sanitario regionale – ha detto il presidente Musumeci – non soltanto per la qualità dei servizi che offre e per la fiducia che ispira nei pazienti, ma anche perché la governance con grande impegno sta riuscendo a far ritornare in Sicilia tanti cervelli che erano andati via dall’isola. Il governo regionale sarà sempre a fianco della struttura che rappresenta un esempio di efficienza per tutti”.

Alle parole del governatore siciliano hanno fatto eco quelle di Giovanni Albano, presidente della fondazione.

“La nuova governance ha messo in cantiere investimenti per 18 milioni di euro che servono per rinnovare e ampliare il parco tecnologico della nostra struttura – ha detto Albano – altra mission della nostra fondazione sarà quella fare ritornare in Sicilia tanti di quei cervelli che erano stati costretti ad allontanarsi per inseguire i propri sogni professionali. In questo sarà fondamentale l’ingresso del nuovo partner scientifico che contribuirà alla nascita di un polo di eccellenza nel settore oncologico”.

L’unita operativa di cardiologia inaugurata oggi, centro Hub nella rete per il trattamento dell’infarto in Sicilia, è diretta da Tommaso Cipolla, il laboratorio di emodinamica invece a Mariano Becchina e quello di elettrofisiologia a Gabriele Giannola.

 



Commenti

Post nella stessa Categoria