I finanzieri di Bagheria donano alla Caritas capi d’abbigliamento confiscati

I finanzieri di Bagheria donano alla Caritas capi d’abbigliamento confiscati
15 febbraio 2020

I finanzieri della compagnia di Bagheria hanno devoluto in beneficenza circa un centinaio capi di abbigliamento di una nota azienda di moda sequestrati nel novembre 2017 nel corso di un servizio anti-contraffazione eseguito dal reparto.

I beni erano costituiti da completi di tute felpate per bambini, di età variabile da zero ai cinque anni, e sono stati sequestrati all’interno di un negozio bagherese che li aveva messi illecitamente in vendita.

Al termine delle indagini e dell’iter processuale, il Tribunale di Termini Imerese ha emesso un decreto di confisca ed ha disposto la devoluzione dei beni in favore di enti caritatevoli del territorio.

La Caritas cittadina di Bagheria, beneficiaria della donazione in parola, attraverso il suo presidente Domenica Cinà, ha espresso parole di apprezzamento per l’operato dell’Autorità Giudiziaria e delle Fiamme Gialle che hanno dimostrato notevole sensibilità alla tematica dell’aiuto dei più bisognosi.



Commenti

Post nella stessa Categoria