Coronavirus, Amuchina fatta in casa per contrastare gli sciacalli del web

Coronavirus, Amuchina fatta in casa per contrastare gli sciacalli del web
24 febbraio 2020

Psicosi da Coronavirus e schizzano i prezzi online dell’amuchina. Uno specialista consiglia come crearla in casa

La psicosi da Coronavirus continua a generare comportamenti alterati nella comune vita di tutti i giorni. Molta gente, preoccupata per le condizioni igieniche e di venire a contatto con germi e batteri, sta provvedendo all’acquisto di gel per mani disinfettanti (amuchina).

Rincari prezzi Amuchina online

 

Infatti, in questo periodo, pulire bene le mani è una delle poche azioni che si possono compiere per evitare le infezioni. Complice probabilmente la poca lucidità del momento, il noto gel mani Amuchina sta conoscendo un’impennata nelle vendite. La cartina tornasole della psicosi assume le forme di prezzi esorbitanti per le confezioni da 80 ml del prodotto in questioni sui principali rivenditori online. In genere, il prodotto in farmacia ha un costo variabile dai 3 ai 4 euro; online, il prezzo è pressoché identico sempre per la confezione da 80ml. Per rendersi conto dei rincari basti sapere che anche le taniche da 5 litri, ricariche per le confezioni portatiti costano circa 42 euro, dunque 8,4 euro al litro. Prezzi molto superiori a quelli indicati vanno considerati un vero e proprio sciacallaggio.

La ricetta fatta in casa del disinfettante

 

Tuttavia, è possibile una soluzione alternativa e a costi pressoché nulli. Perché non creare in casa il proprio disinfettante?L’ipoclorito di sodio è il sale di sodio dell’acido ipocloroso. La sua formula chimica è NaClO. Diluito variabilmente dall’1% al 25% circa in soluzione acquosa, di colore giallo-paglierino e dal caratteristico odore penetrante, è noto nell’uso comune come  sbiancante e disinfettante, tra gli altri l’amuchina.


Il dottor Sebastiano Cefalù, biologo e nutrizionista, ha proposto una ricetta homemade per aggirare il business online. “L’ amuchina non è altro ipoclorito di sodio, ovvero varechina (candeggina all’1’25%). Acquistate una normale candeggina concentrata al 5% (50 centesimi in offerta); diluite 250 ml di candeggina con 750 ml di acqua distillata, aggiungere qualche goccia di essenza naturale (vanno bene quelle usate per deodorare l’ambiente, come la vaniglia). Con un semplice stantuffo per spruzzare il gioco è fatto: si possono così disinfettare oggetti e superfici”.



Commenti

Post nella stessa Categoria