Fase2: quali sono i congiunti che potremo vedere dal 4 maggio

Fase2: quali sono i congiunti che potremo vedere dal 4 maggio
27 aprile 2020

Chi sono i ‘congiunti’ di cui parla Conte?

Nell’ultimo Dpcm ha creato dubbi l’uso del termine congiunti ai quali si potrebbe far visita dal 4 maggio : chi lo è e chi non lo è? la fidanzata o il fidanzato sono congiunti? I parenti fino a quale grado? Gli amici sono affetti stabili?

Proviamo a rispondere

Mentre attendiamo le FAQ da Palazzo Chigi, che chiariranno ogni dubbio, fonti della presidenza del consiglio, interpellate da Ansa fanno sapere che “parenti, affini, coniugi, conviventi, fidanzati e affetti stabili” sono da intendersi fra i ‘congiunt0 cui si potrà far visita dal 4 maggio e all’interno della stessa regione.
Le FAQ (Frequent Asked Questions) saranno pubblicate al più presto sui siti governativi.

 

Interpretazione confermata

Paola De Micheli, ministro di infrastruttore e trasporti, intervistata a ‘la vita in diretta’ ha confermato l’interpretazione dichiarando:“I congiunti sono le persone con le quali si intrattengono rapporti affettivi stabili, compresi i fidanzati”, ha detto, puntualizzando comunque che “una dicitura così ampia richiede la responsabilità individuale“. Questo, comunque, aggiunge, esclude pranzi di famiglia: “ma singolarmente ci potremo rivedere”. “Dubito che ci sarà in un futuro abbastanza prossimo la possibilità di assembramento anche di natura famigliare”.

Le palestre?

Il distanziamento sociale e le altre opzioni di prevenzione potrebbero incidere non poco sui futuri fatturati, così come avviene già per le altre attività che richiedono un elevato afflusso di persone al fine di raggiungere buoni risultati economici. Sul punto sarà certamente necessario trovare una mediazione, ma per le prossime settimane ogni ragionamento di questo tipo appare prematuro.

In molti sono dell’idea che potrebbe slittare a Settembre 2020. Una situazione preoccupante non solo per gli sportivi, ma soprattutto per i lavoratori del settore ed i gestori degli impianti. D’altra parte, anche quando sarà possibile ripartire si dovranno fare i conti con le nuove misure di sicurezza che verranno imposte, con implicazioni pesanti per il giro d’affari.

Sono molti gli amanti del fitness che dopo il discorso di ieri del premier Conte si sono domandati se con l’avvio della fase 2 sarà finalmente possibile tornare a fare attività sportiva in palestra o nei centri sportivi. Purtroppo questo non sarà possibile nel breve termine. È stato lo stesso Presidente del Consiglio a confermarlo, spiegando che restano “sospese le attività di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali, centri culturali, centri sociali e centri ricreativi”.



Commenti

Post nella stessa Categoria