Covid19: Cefalù piange la sua prima vittima

Covid19: Cefalù piange la sua prima vittima
6 maggio 2020

Condizioni precipitate nelle ultimissime ore

Il coronavirus ha fatto la sua prima vittima anche nella città di Cefalù. Tutta la comunità adesso si stringe per il dolore. Il cittadino, pur non essendo natìo della cittadina normanna, era integrato nel tessuto sociale e lascia un enorme vuoto. Il dolore dei familiari – il nostro concittadino lascia la moglie e un figlio – per la perdita e ‘lo schiaffo’ di non potere dare l’estremo saluto che il defunto meritava.
La situazione del paziente era stata definita più volte incoraggiante ma all’improvviso pare sia sopraggiunta una complicanza fatale. Un dramma che fa capire chiaramente tutta la fragilità del sistema sanitario regionale e che se l’epidemia parrebbe averci ‘risparmiati’ probabilmente tanto si deve alla dea fortuna.

Il sindaco dichiara lutto cittadino

“Mai avrei voluto dare una notizia così tremenda che, vi devo confessare in tutta franchezza, mi ha personalmente sconvolto”. “Concittadini, con forte commozione e intensa partecipazione emotiva debbo purtroppo comunicarvi una notizia che funesta l’intera comunità cefaludese”. “Certo di avere la condivisione da parte di tutti i cefaludesi  – continua Lapunzina – ho deciso di proclamare il lutto cittadino, per offrire un simbolico attestato di partecipazione dell’intera comunità cefaludese al dolore per la scomparsa del nostro concittadino”.
“Desidero – conclude -pertanto esempio esprimere il cordoglio della città ai familiari, all’Arma dei Carabinieri, che lo ha annoverato tra le sue fila, agli amici, ai colleghi, a tutti coloro i quali ebbero la fortuna di conoscerlo”.

 



Commenti

Post nella stessa Categoria