Protezione Civile, diramata allerta incendi: a rischio provincia Palermo per il weekend

9 maggio 2020

Venti dai quadranti meridionali e bassa umidità

Almeno per le prossime ventiquattro ore, stando all’avviso diffuso dal dipartimento siciliano della Protezione Civile, le province di Palermo e Messina saranno a rischio incendi.
Il bollettino parla di ‘pericolosità media’ e descrive una situazione di ‘pre-allerta‘  per via dell’assenza di precipitazioni, dei bassi indici di umidità e  dei venti che soffiano o soffieranno dai quadranti meridionali.

La Protezione Civile invita sindaci ed enti locali ad attivare i piani d’emergenza

Ne aveva già parlato nelle sue ultime dirette, il sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina, descrivendo la stagione entrante come particolarmente pericolosa sul fronte incendi.
Lapunzina già in quell’occasione aveva invitato la cittadinanza a tenere dei comportamenti prudenti e scrupolosi e aveva dichiarato che, nonostante l’emergenza covid in atto, si sarebbe proceduto con la pulitura delle aree a rischio e il taglio dell’erba  nelle aree di competenza comunale.
I lavori sono stati effettivamente avviati e, soprattutto, un’area che era stata provvisoriamente destinata al deposito di sfalci di potatura è stata appena bonificata. Inoltre, da settimana prossima, per la cittadinanza sarà possibile conferire gli sfalci e quant’altro nell’area dell’isola ecologica dove vi saranno degli appositi cassoni destinati allo scopo.
Il Presidente della Regione, Nello Musumeci, sempre per combattere il rischio incendi ha già da tempo allargato le maglie delle misure anti contagio proprio allo scopo di prevenire gli incendi, consentendo ai proprietari dei terreni di effettuare tutte le operazioni di taglio e pulitura dei propri fondi.

Di seguito il bollettino

 

 



Commenti

Post nella stessa Categoria