Termini Imerese Covid 19: Lo Presti lancia un appello alla città a seguito dei nuovi contagi

Termini Imerese Covid 19: Lo Presti lancia un appello alla città a seguito dei nuovi contagi
10 maggio 2020

Lo Presti ha apprezzato il comportamento diligente della cittadinanza

“Cari Cittadini – così inizia l’appello del commissario straordinario – mi preme rivolgere un accorato appello relativamente all’emergenza Covid-19“.
“Ho molto apprezzato l’atteggiamento responsabile di tutti nel periodo di lockdown e, in modo particolare – aggiunge Lo Presti – di coloro i quali stanno fronteggiando la consequenziale crisi socio-economica; ciò, di fatto, ha certamente contribuito a contenere il numero di contagi, permettendo alle Autorità competenti una gestione non emergenziale dell’epidemia”.
“La riduzione delle misure restrittive, avviata in questi giorni – continua – ha lo scopo preciso di un graduale ritorno alla normalità, cosicché le attività produttive, i negozi e tutte le altre attività possano riattivarsi per la ripresa dell’economia e del lavoro. Proprio per incrementare ed incoraggiare la ripresa, è stata emessa ieri l’Ordinanza Commissariale n. 121 con la quale sono state autorizzate molte attività commerciali all’apertura pomeridiana”.

Il commissario lancia un duro monito

“Con la ripresa delle normali attività, malgrado i controlli delle Forze dell’Ordine – aggiunge – si è registrato un tangibile eccesso di presenze e di assembramenti in diversi contesti che fanno temere un ritorno alla “fase 1”. Ciò deve essere assolutamente evitato!”.
“Purtroppo, negli ultimi giorni, si è registrato un lieve incremento dei soggetti positivi e di quelli sottoposti alla quarantena obbligatoria; pertanto – conclude Lo Presti – faccio appello al senso di responsabilità di tutti i Cittadini, affinché rispettino le regole Ministeriali e Regionali, condizione indispensabile per superare anche la fase 2 e permettere il ritorno alla normalità e a tutte le realtà sociali e produttive.


Commenti

Post nella stessa Categoria