Covid 19, lunedì 11 maggio: aggiornamento dati nazionali, regionali, di Termini Imerese e Cefalù

Covid 19, lunedì 11 maggio: aggiornamento dati nazionali, regionali, di Termini Imerese e Cefalù
11 maggio 2020

Sotto mille i ricoverati in terapia intensiva

Continua l’impegno del Dipartimento nelle attività di coordinamento di tutte le componenti e strutture operative del Servizio Nazionale della protezione civile.
In particolare, nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul nostro territorio, a oggi, 11 maggio, il totale delle persone che hanno contratto il virus è 219.814, con un incremento rispetto a ieri di 744 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 82.488, con una decrescita di 836 assistiti rispetto a ieri.
Tra gli attualmente positivi 999 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 28 pazienti rispetto a ieri.
13.539 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 79 pazienti rispetto a ieri.
67.950 persone, pari al 82% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.
Rispetto a ieri i deceduti sono 179 e portano il totale a 30.739. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 106.587, con un incremento di 1.401 persone rispetto a ieri.
Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 30.411 in Lombardia, 13.338 in Piemonte, 7.040 in Emilia-Romagna, 5.460 in Veneto, 4.073 in Toscana, 2.844 in Liguria, 4.294 nel Lazio, 3.227 nelle Marche, 1.909 in Campania, 735 nella Provincia autonoma di Trento, 2.544 in Puglia, 2.062 in Sicilia, 830 in Friuli Venezia Giulia, 1.609 in Abruzzo, 447 nella Provincia autonoma di Bolzano, 108 in Umbria, 511 in Sardegna, 107 in Valle d’Aosta, 568 in Calabria, 142 in Basilicata e 229 in Molise.

Sicilia: situazione stabile, aumentano i guariti

Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 15 di oggi, in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.
Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 103.134 (+731 rispetto a ieri), su 92.609 persone: di queste sono risultate positive 3.339 (+12), mentre attualmente sono ancora contagiate 2.062 (-7), 1.020 sono guarite (+18) e 257 decedute (+1).
Degli attuali 2.062 positivi, 287 pazienti (-2) sono ricoverati – di cui 16 in terapia intensiva (0) – mentre 1.775 (-5) sono in isolamento domiciliare.
Questi i casi di coronavirus riscontrati nelle varie province dell’Isola, aggiornati alle ore 15 di oggi, così come segnalati dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.
Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento, 67 (0 ricoverati, 69 guariti e 1 deceduto); Caltanissetta, 98 (15, 53, 11); Catania, 698 (64, 254, 94); Enna, 246 (58, 146, 29); Messina, 354 (64, 151, 52); Palermo, 386 (57, 127, 31); Ragusa, 37 (4, 50, 7); Siracusa, 109 (23, 103, 27); Trapani, 67 (2, 67, 5).

Termini imerese, l’aggiornamento dell’11 maggio

Si informa la cittadinanza  – scrive Lo Presti – che i cittadini in isolamento volontario sono 45, 30 in quarantena obbligatoria e 10 positivi al COVID-19.
Rispettiamo le  indicazioni fornite dal Ministero della Salute e #andràtuttobene.

Cefalù rinforzati i controlli per rispetto norme anti covid-19

Così il primo cittadino, Rosario Lapunzina: “sono stati registrati comportamenti sbagliati e poco responsabili  in merito al distanziamento sociale per questo, saranno rafforzati i controlli perché la civile convivenza e la sicurezza passano dal rispetto delle regole“.
Una delle norme fondamentali per evitare il contagio e proteggere se stessi e gli altri, oltre al rispetto del distanziamento sociale, è l’utilizzo della mascherina nei locali chiusi e uffici pubblici.
Per richiedere le mascherine telefonare dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 al tel. 0921/924100 oppure inviare il nome e cognome e indirizzo completo di numero di telefono al whatsapp 3356315676.
Chiedo a tutti di collaborare nel comune interesse ad una città più vivibile e sicura.
Non buttiamo via tutti i sacrifici fatti finora.



Commenti

Post nella stessa Categoria