Protezione Civile Sicilia: da mezzanotte è rischio incendi in tutta la provincia di Palermo

Protezione Civile Sicilia: da mezzanotte è rischio incendi in tutta la provincia di Palermo
3 giugno 2020

Previste per le prossime 24 ore venti di Scirocco

Rischio incendi e ondate di calore in tutta la provincia di Palermo per le prossime ventiquattr’ore.
Che sarebbe stata un’estate particolarmente ‘calda’ sul fronte incendi era stato largamente anticipato dai modelli previsionali, così come era stato dato impulso da regioni e comuni alla pulizia dei terreni – anche in tempi di lockdown.

Cefalù e le Madonie stanno già pagando un prezzo carissimo

Due settimane fa era toccato rispettivamente a Castelbuono e Isnello, e il fronte di fuoco già minacciava il territorio cefaludese – dove arrivavano fumo e cenere – solo il provvidenziale intervento di diverse squadre di addetti ai lavori ha evitato il peggio.
Oggi invece un rogo si è sviluppato a Cefalù in contrada Ciluzzo – area residenziale e densamente abitata, appena sopra l’ospedale Giglio. In questo caso è stato necessario l’intervento di Vigili del Fuoco, Giubbe d’Italia e ben due canadair.

Il bollettino della Protezione Civile parla chiaro

“Pericolosità Alta” per tutta la provincia di Palermo per le prossime ventiquattr’ore con venti che soffieranno dai quadranti meridionali. Livello d’allerta “Attenzione”.
La Protezione civile raccomanda agli Enti “di attuare quanto previsto nei propri documenti e Piani di emergenza. In particolare si raccomanda ai Sindaci di attivare le procedure previste dal Piano comunale di emergenza per il Rischio incendi d’interfaccia per i livelli dichiarati. Si raccomanda di dare la massima e tempestiva diffusione del presente avviso e di informare la SORIS, ai numeri telefonici indicati in testa, circa l’evoluzione della situazione”.



Commenti

Post nella stessa Categoria