Coronavirus, ordinanze per Ferragosto: Lapunzina ingaggia vigilanza privata, ridimensionata l’ordinanza della Taravella

Coronavirus, ordinanze per Ferragosto: Lapunzina ingaggia vigilanza privata, ridimensionata l’ordinanza della Taravella
12 agosto 2020

Due riunioni, di cui una in prefettura e l’altra in commissariato per trovare una soluzione alle notti ferragostane

Il numero di nuovi contagi non da tregua – oggi 29 e 481 in tutta Italia – tra questi una donna a Trabia è risultata positiva al tampone dopo aver fatto il test sierologico. Adesso si trova in isolamento domiciliare.
Quarantotto interminabili ore per giungere a un accordo, dopo la parziale “fuga in avanti” della Taravella che aveva imposto, per il tramite di un’ordinanza, il divieto d’accesso alle spiagge pubbliche di Campofelice di Roccella dal 13 al 15.

A Cefalù, in aggiunta alle forze dell’ordine ci saranno delle guardie armate a controllare gli accessi in spiaggia

“Oltre agli uomini della arma dei carabinieri, della polizia e della guardia di finanza, abbiamo deciso di impiegare anche sette vigilanti armati. Inoltre saranno presenti sei vigili urbani che copriranno i turni in notturna “. Così il sindaco di Cefalù Rosario Lapunzina. Il primo cittadino della perla del Tirreno, ha appena emanato un’ordinanza con la quale fa divieto d’accesso assoluto alle spiagge “dalle ore 19 alle 7 del mattino seguente nelle due notti del 14 e del 15 agosto”, viene ribadito il divieto d’asporto di alcolici e superalcolici, fissa criteri e orari precisi anche sulla diffusione musicale ed infine vieta qualunque tipo di evento, festa o assembramento sul litorale di sua competenza.

A Campofelice le raccomandazioni in seno all’ordinanza restano pressoché invariate, a cambiare è l’intervallo di tempo

I sindaci dei comuni limitrofi temevano un effetto spillover a seguito dell’ordinanza della sindaca Michela Taravella, e pare lo abbiano fatto presenti nelle due riunioni che si sono susseguite nelle ultime quarantotto ore. Quell’ordinanza così restrittiva avrebbe potuto determinare un sovraffollamento delle spiagge di Cefalù e Lascari. Adesso anche in quasi tutte le contrade costiere e le spiagge del comune porta delle Madonie sarà interdetto l’accesso nelle ore notturne tra il 14 e il 15 ed è inoltre fatto divieto di vendita d’asporto di bevande alcoliche e superalcoliche.



Commenti

Post nella stessa Categoria