Festeggiati a Campofelice i cento anni di Giuseppa Grispino Leanza, la nonna e amica di tutti

Festeggiati a Campofelice i cento anni di Giuseppa Grispino Leanza, la nonna e amica di tutti
4 ottobre 2020

Una storia fatta di semplicità e amore

“Una donna di cui noi tutti abbiamo sentito parlare, perché è sempre stata tra la gente e per la gente. Moglie, Mamma, Nonna, Amica di tutti. Una donna che da un secolo ha rappresentato tante pagine della storia di Campofelice”, così la descrive il sindaco di Campofelice, Michela Taravella.
Nel giorno della Festa dei nonni, si sono svolti i festeggiamenti per Il centenario della signora Giuseppa Grispino Leanza, cittadina di Campofelice di Roccella.
“Un momento di festa, ma anche un giorno solenne per l’intera comunità, che festeggia la lunga vita di una donna semplice e forte” ha aggiunto la Taravella.
La signora Pina è tra le ormai poche testimoni  delle difficoltà e dei dolori della guerra, la sua infanzia è stata improntata sin dalla tenera età alla piena dedizione alla famiglia, alla cultura del lavoro , del sacrificio e all’amore verso i suoi cari. Moglie innamorata e rispettosa di Giuseppe Leanza uomo buono e onesto, e mamma di ben dieci figli che le hanno donato la ricchezza di una famiglia numerosa, basata sull’amore, sulla reciproca collaborazione, resa vivace e gioiosa da tantissimi nipoti, che adesso la stanno ricolmando di cure e affetto.
Una storia fatta di semplicità, ma anche di rispetto autentico per i valori dell’Amicizia, dell’essere Comunità e Famiglia.
“Una famiglia semplice,– ha aggiunto il primo cittadino – ma allo stesso tempo bellissima, che ha incarnato il vero spirito del Popolo di Campofelice da sempre,con la sua bellezza e la sua sincerità, con la sua spontaneità e la sua accoglienza, che si è sempre fatta volere bene da tutti “.
“La sua capacità di vivere con gioia e con passione, con umiltà e forza, affrontando tutti i problemi sopraggiunti ed i grandi dolori, hanno fatto di Nonna Pina una persona davvero esemplare, orgoglio dei suoi cari ed esempio per tutti noi, che trasuda emozione. A Nonna Pina ed alla sua famiglia, rivolgo il mio più affettuoso e sincero augurio, unitamente a quello dell’Amministrazione Comunale e dell’intera Città – ha concluso Michela Taravella – con l’auspicio che la vita le riservi ancora tanti momenti felici come questo”.



Commenti

Post nella stessa Categoria