Cefalù Coronavirus, controlli serrati all’Ospedale Giglio: almeno un caso di sospetta positività

Cefalù Coronavirus, controlli serrati all’Ospedale Giglio: almeno un caso di sospetta positività
7 ottobre 2020

All’ospedale di Cefalù sono in corso approfonditi accertamenti

Pochi dubbi su almeno un caso di positività che riguarderebbero un soggetto non residente a Cefalù – lo affermano fonti interne al Giglio – per altri dipendenti e pazienti il direttore sanitario ha predisposto i tamponi.
Nell’apprendere la notizia, alcuni soggetti che negli scorsi giorni sarebbero stati a contatto del possibile positivo, hanno preferito mettersi in auto isolamento in attesa di certezze.
Intanto il sindaco di Cefalù Rosario Lapunzina, ha avvisato la popolazione tramite un post su Facebook attraverso il quale ha anche rinnovato l’invito all’uso della mascherina.

Nel circondario è allarme Covid-19

Un caso di coronavirus è stato accertato a Lascari e al momento sono  sessanta le persone in isolamento obbligatorio tra Lascari e Campofelice di Roccella, poiché entrate in contatto negli scorsi giorni col soggetto positivo. Nella serata di ieri il sindaco di Campofelice Michela Taravella, ha rassicurato i propri concittadini facendo sapere che tutti i tamponi fatti fino a quel momento avevano fortunatamente dato esito negativo e altri ne saranno svolti oggi e nei prossimi giorni. L’isolamento obbligatorio, si protrarrà ugualmente per i quattordici giorni previsti dalla normativa sanitaria vigente.
A Cerda è risultata positiva al covid-19 un minore di 10 anni. Disposto dall’Asp territorialmente competente l’isolamento domiciliare coi genitori e la quarantena per i compagni di scuola del minore.

 



Commenti

Post nella stessa Categoria