Valtellina WebTaormina WebBlogSicilia

Centro Commerciale Naturale – Progetti: Villa e Parcheggi

Centro Commerciale Naturale – Progetti: Villa e Parcheggi
11 settembre 2012

LA VISIONE DEL CCN PRENDE FORMA

Proficuo seppur non partecipato l’incontro tenutosi ieri sera al comune indetto dal Sindaco e dall’Ass. alle attività Produttive Laura Leonardis. Confermata per voce dell’Assessore la volontà dell’amministrazione di collaborare a stretto contatto con il CCN, con cui a breve sarà siglata una convenzione ,identificandoci come miglior prospettiva attuale per il rilancio non solo delle attività economiche, ma anche dei contesti socio-urbani collegati. A conferma della nostra volontà di voler “fare”, sono state recepite dallo stesso assessore le due nostre proposte presentate formalmente al protocollo in mattinata:

La prima riguardante la villa comunale, con proposta di apporto migliorie alla stessa mediante affidamento per il periodo previsto dal regolamento per i beni comunali, permettendo al CCN di creare delle aree info/expo, ludiche, di intrattenimento ed altro.

La seconda invece per la creazione di un parcheggio in zona caldura con servizio navetta gratuito.

Entrambi le proposte sarebbero a costo zero per la comunità, anzi, oltre al beneficio materiale derivante dalle varie migliorie, è previsto uno storno sugli eventuali utili derivanti dalla gestione del parcheggio, come si evince dalle copie delle due proposte in allegato.

Vorremmo ribadire che il nostro consorzio vuole continuare ad operare in modo concreto ed essere una fonte di stimolo per il rilancio e lo sviluppo del tessuto socio economico cittadino ,senza alcuna colorazione politica ma con un forte intento di “aggregare”  tutti coloro vogliano contribuire alla realizzazione di progetti comuni.

A fine settembre partirà la campagna adesioni al consorzio per il 2013 , e chiaramente resto a totale disposizione per qualunque informazione o chiarimenti in merito.

 

Il presidente del CCN

Angelo Maggio

Parcheggi

Il Centro Commerciale Naturale “Cefalù Perla del Tirreno” rappresenta una risposta alla grande distribuzione, non tanto e non solo dal punto di vista della competitività mercantile, ma essenzialmente per la vocazione specifica volta a salvaguardare e valorizzare gli spazi urbanistici di socializzazione, di vivibilità, di equilibrio socio-ambientale, vivacizzando le potenzialità commerciali e culturali di Cefalù

I presupposti dai quali nasce l’idea progetto fanno essenzialmente riferimento all’esigenza di programmazione del territorio, ed ad un utilizzo di cui se ne possa trarre vantaggi in termini di sviluppo economico. In quest’ottica e nella richiesta specifica in oggetto si intende apportare delle migliorie ad una parte del territorio ( vedi planimetria ) per utilizzarla come AREA DI SOSTA PER PULMANN ED AUTO, con ricadute economiche e di viabilità di forte impatto. In sintesi il progetto analitico prevede la gestione dell’area per trasformarla PROVVISORIAMENTE in zona di sosta a pagamento senza mutare l’attuale destinazione , anzi garantendone il suo naturale utilizzo attraverso le migliorie da noi apportate. Il progetto intende voler  incrementare i parcheggi a Cefalù, dare occupazione e agevolare anche i BUS turistici in arrivo nella nostra cittadina, offrendo servizi di ottima qualità.

La location proposta ricade in zona Kaldura (si veda planimetria allegata) zona altamente predisposta per il realizzo di un parcheggio, senza provocare traffico nel centro e nelle vie principali del paese. La logistica sarebbe curata nei minimi particolari in modo da agevolare gli automobilisti in arrivo verso il parcheggio, facendoli deviare allo svincolo di Santa Lucia e successivamente verso la zona parcheggi, mettendo a loro disposizione una navetta per accompagnarli fino all’inizio del centro storico. In questo modo si andrebbe a creare uno smaltimento del traffico e maggiori servizi per gli automobilisti residenti ed i turisti in arrivo a Cefalù. Il Centro commerciale naturale si farà carico di tutte le spese per il realizzo e la gestione del progetto. La planimetria allegata è una bozza modificabile di come verrà realizzata l’area in questione, dalla quale si può evincere la localizzazione dei mezzi all’interno delle superfici esistenti onde garantire la continuità della destinazione ad oggi prevista per l’area.Date tutte queste motivazioni e con lo spirito propositivo che ci contraddistingue,

SI CHIEDE

L’utilizzo dell’area in oggetto fino al 31 dicembre 2013 per gli scopi precedentemente illustrati ; Al comune saranno destinati eventuali benefici economici in termini percentuali agli incassi previsti

Cefalù 10 settembre 2012

IL Presidente

Angelo Maggio

 VILLA

Il sottoscritto Angelo Maggio, nella qualità di Presidente del Consorzio Centro Commerciale Naturale “Cefalù Perla del Tirreno”, soggetto che ha tra i propri fini consortili la promozione e valorizzazione del territorio urbano e delle attività, sia esse economiche che culturali, sociali, sportive che in esso ricadono, nella volontà di allestire uno spazio dedicato alla promozione, informazione ed assistenza per i servizi offerti, altresì di organizzare momenti di aggregazione, ricreativi od altro, preso visione del Regolamento Comunale per l’Affidamento dei Beni Comunali,

C H I E D E

la concessione di utilizzo degli spazi all’interno della Villa Comunale per il periodo massimo previsto dal suddetto regolamento, o ove possibile, anche superiore, ovvero tre mesi a far data, possibilmente,  dal 20 di Ottobre 2012.

Si precisano ed elencano di seguito gli interventi manutentivi e/o migliorativi che si prevede realizzare :

–          Tinteggiatura inferriata delimitativa, muri perimetrali sino ad altezza consona, lampioni esistenti;

–          Bonifica e miglioramento aiuole con eventuale creazione di ulteriori spazi verdi;

–          Recupero fontana esistente attualmente in disuso, con installazione giochi d’acqua ed eventuali giochi di luce ;

–          Miglioramento illuminazione, con installazione di nuovi punti luce;

–          Eventuali altre necessità-priorità attualmente non individuate e da concordare su vostra proposta.

In considerazione che le sopraindicate opere verrebbero realizzate possibilmente a titolo gratuito da vari soggetti, si prevede l’installazione di targhe esplicative dell’intervento svolto non superiori ai 50 cm^.

Le attività che si prevedono realizzare si suddividono in periodiche ed occasionali. Fermo restando la piena ed esclusiva autonomia del Consorzio nella gestione degli spazi, ad esclusione di quelli già in uso all’Associazione presente , si riportano i principali interventi che si intendono realizzare (esemplificati ulteriormente da planimetria descrittiva allegata) :

–          Area info/expo (punto 1 planimetria) : ubicazione stand in legno per creazione di info point espositivi non solo nozionistici, ma anche promozionali delle realtà insistenti nel territorio ;

–          Area intrattenimento (punto 2 planimetria) : utilizzo del soppalco naturale esistente, con miglioramento ed abbellimento degli spazi adiacenti, per la creazione di un’area per le eventuali esibizioni previste dai vari intrattenimenti che il Consorzio o eventuali altri soggetti che lo richiederanno allo stesso andranno a realizzare nel periodo inerente la concessione ;

–          Area ludica (punto 3 planimetria) : lasciando invariata l’area attualmente esistente adibita a parco giochi, garantendo la pulizia e la manutenzione ordinaria della stessa, oltre un maggiore utilizzo grazie agli orari prolungati di apertura della Villa rispetto agli attuali, si prevede di creare una ulteriore area ludica, sorvegliata ed assistita da apposito personale, con installazione di almeno un gonfiabile divertimento ed altri giochi singoli, con percepimento di adeguato ticket per rimborso spese ;

–          Area ristoro (punto 4 planimetria) : presupponendo prioritariamente la collaborazione con la struttura adiacente, ma non escludendo un’eventuale gestione diretta, si prevede di creare una mini area ristoro intorno alla fontana, entro i limiti di somministrazione e/o altro previsti.

Si tiene precisare che ogni quanto esposto ed ogni quanto eventualmente si andrà a realizzare sarà subordinato al rispetto ed osservanza di quanto specificatamente previsto.

Certo di un pronto riscontro, disponibile a chiarimenti o integrazioni per la stesura della concessione, rappresentando la necessità operativa di aver rilasciata la stessa almeno venti giorni prima l’inizio temporale della stessa, onde poter effettuare le manutenzioni previste ed elencate, porgo cordiali saluti.

Cefalù 10 Settembre 2012.

 Il Presidente

Angelo Maggio



Commenti

Post nella stessa Categoria