Seconda vittoria fuori casa per il Cefalù: asfaltato l’Equipe Comprensorio di Palermo

Seconda vittoria fuori casa per il Cefalù: asfaltato l’Equipe Comprensorio di Palermo
6 ottobre 2012

Dopo aver totalizzato due punti in due partite, il Cefalù di Minutella torna in carreggiata, vittorioso a Palermo contro l’Equipe allenato da Pagliaro, e tutto grazie alle reti di D’Amico e Cane che alimentano le speranze per la corsa in vetta e allungano la serie positiva a cinque partite.

Per tutti i novanta minuti la squadra cefaludese si è imposta senza tanti problemi sugli avversari, semplicemente giocando la propria partita d’ordinaria amministrazione, e alla fine l’ottima prestazione corale ha premiato tutti, con un risultato che (visti i valori in campo) poteva essere decisamente più largo.

Al pronti via i gialloblu partono in quarta, e al 7° Cicero decide di mettere subito le cose in chiaro, creando pericolo di testa su un corner con palla che si infrange sul palo; solo un minuto più tardi arriva la replica vincente stavolta di D’Amico, che ancora su colpo di testa sblocca il parziale portando i suoi in vantaggio, uno a zero facile facile.

Al dodicesimo il centrale D’Amico ha l’opportunità di fare il bis, ma sciupa tutto a pochi passi dalla porta mandando a lato, per sua fortuna l’arbitro comanda l’offside.

Gli avversari continuano a provarci per tutto l’arco del primo tempo, ma la difesa (solida come sempre) sventa ogni occasione, coi padroni di casa incapaci di farsi vedere dalle parti di Fiduccia.

Nel finale di tempo c’è spazio per una gran giocata di Cane che con una gran girata a sorpresa dai venti metri sorprende Bellavia che respinge a malapena in angolo.

Nella seconda frazione il Cefalù continua ad arginare il gioco degli avversari le cui trame sembrano inconsistenti, con qualche timido tentativo da fuori e tanto inutile nervosismo che alla fine provocherà soltanto problemi, con ben quattro cartellini gialli e un rosso diretto per i palermitani con Abbate che lascia il terreno dopo un’ora di gioco per via di una brutta entrata su D’Amico.

Prima di ridursi in dieci i palermitani continuano a subire, con Culotta prima, che sfiora il raddoppio in contropiede mandando però la palla lunga e alta oltre il portiere, e con Geraci poi, che al 69° sfiora la traversa su punizione.

Solo la palla goal di Sanzo al 71° rappresenta un reale pericolo per il Cefalù, con Fiduccia che però respinge (con un tuffo spettacolare) il tiro dell’attaccante destinato proprio sotto la traversa.

Gli ultimi quindici giri di orologio sono un vero e proprio assedio gialloblu: dopo la palla goal sprecata da D’Amico e Compagno M., al 76° tocca a Milia che sfiora l’incrocio dei pali all’altezza della mezzaluna, infine all’80° Castiglione tira con potenza dai venti metri facendo venire i brividi alla difesa, ma Bellavia salva in corner.

Finalmente al minuto 81 arriva il colpo di grazia del Cefalù con Totò Cane che lanciato perfettamente in contropiede da Mirko Compagno avanza indisturbato, andando a trafiggere il portiere in uscita infilandolo a lato, due a zero e come sempre grande esultanza dell’attaccante, con dediche importanti al mister Minutella e al compagno Lo Piccolo, la dedica finale della vittoria infine va anche al presidente Cimino che presto subirà un’operazione.

Pomeriggio tranquillo a Palermo quindi per i ragazzi di Minutella, che passeggiano sul campo dell’Equipe andando a cogliere una facile vittoria, ritrovando così dopo due settimane la gioia dei tre punti, ora i gialloblu sono in vetta a quota 11 punti, decisamente più tranquilli e decisamente più uniti nello spogliatoio, consapevoli che si può sempre migliorare e che lo sguardo deve sempre andare avanti verso la prossima partita.

Formazioni:

Equipe Comprensorio Palermo: 1 Bellavia,2 Mazzone (amm.20°),3 Di Leo (amm.28°),4 Blandino,5 Lombardo,6 Sorci (amm.23°),7 Gennaro (46°Quattrocchi),8 Sarnino,9 Abbate (esp.60°),10 Sanzo (amm.55°),11 Cocuzza (78°Galifi). In panchina: Romano, Bonanni, Smeraldi, Galifi, Tuttoilmondo, Quattrocchi, Lo Dico. All. Pagliaro.

 

A.S.D.Cefalù Calcio: 1 Fiduccia,2 Brocato,3 Compagno M.,4 Geraci,5 Schicchi,6 Compagno F.,7 Villafranca (amm.80°),8 D’Amico,9 Cane (83°Zangara),10 Cicero (73°Milia),11 Culotta (46°Castiglione). In panchina: Giustiniani, Aiello, Castiglione, Guggino, Milia, Zangara, Barone. All. Minutella.

Arbitro: Tomasello di Messina (ass.Cassarà-Sanacore di Trapani)

Reti:8°D’Amico,81° Cane.

 



Commenti

Post nella stessa Categoria