Valtellina WebTaormina WebBlogSicilia

Eternit nel Parco: l’Ente si costituisce parte civile

Eternit nel Parco: l’Ente si costituisce parte civile
8 novembre 2012

Petralia Sottana, 8 novembre 2012

ETERNIT NEL PARCO, PUGNO DURO CONTRO CHI INQUINA. PIZZUTO RINGRAZIA I CARABINIERI E ANNUNCIA “CI COSTITUIREMO PARTE CIVILE”

 

In seguito alla scoperta, da parte dei Carabinieri di Petralia Sottana, del trasporto illecito in area di Parco di eternit, effettuato in totale assenza delle previste prescrizioni di legge, il presidente del Parco rivolge, a nome dell’Ente e della comunità madonita, un sentito ringraziamento agli uomini delle forze dell’ordine, ed in particolare alla stazione comando dei  carabinieri di Petralia Sottana, per la continua e attenta attività di vigilanza e controllo del territorio e annuncia che il Parco delle Madonie si costituirà parte civile nel processo contro il soggetto fermato in territorio di Polizzi Generosa.  “Abbiamo deciso già da tempo di adottare il pugno duro contro chi contravviene alle più elementari norme poste a garanzie del nostro bene più prezioso: l’ambiente – afferma il presidente Angelo Pizzuto – tolleranza zero quindi tanto nei confronti dei piromani quanto verso chi inquina il nostro Parco introducendo o spostando materiale altamente inquinante senza il rigoroso rispetto della normativa vigente”.



Commenti

Post nella stessa Categoria