Real Cefalù: obiettivo promozione…e valorizzazione

Real Cefalù: obiettivo promozione…e valorizzazione
28 settembre 2013

Questa mattina alle ore 12 la Pol. Real Cefalù ha presentato ufficialmente alla stampa e alla cittadinanza la propria rosa per la stagione 2013/2014.

Real Cefalu Consorzio Simegas

Real Cefalu 

Hanno preso parte alla presentazione la dirigenza, la squadra, la Parrocchia Spirito Santo nella persona di Padre Giuseppe Licciardi e l’amministrazione Comunale, rappresentata dall’Assessore allo sport Tony Cefalù.
Il clima nel quale si è svolta la manifestazione è stato di totale cordialità per una società che ormai da due anni è presente costantemente nel panorama sportivo cefaludese. Le ambizioni sono tante per una società che si impegna molto sia dal punto di vista sportivo che da quello sociale.
La parola è stata presa per rompere il ghiaccio dal vicepresidente Castiglia, che dopo aver ringraziato il nuovo main sponsor, Pesce Azzurro Cefalù , ha illustrato il progetto sportivo.
La squadra pur avendo subito delle cessioni pesanti come quella di Filippo Piazza ( passato al Sant’Isidoro, Serie B) si è mossa bene sul mercato acquisendo le prestazioni sportive di due giocatori riconosciuti dall’ambiente come dei fuori categoria : Fabrizio Allegra, ruolo Pivot ( la passata stagione in serie c1 con il Mabbonath ) e Gianluca Isgrò, difensore, che nello scorso campionato è stato protagonista della promozione del S.Lucia del Mela dalla C1 alla B e vincitore del premio personale “Pallone d’oro siciliano“ ovvero la maggiore riconoscenza per un giocatore che milita nel campionato isolano.
A detta di mister Manzella le difficoltà quest’anno dovrebbero essere molto superiori a quelle sofferte l’anno scorso. Il campionato sarà molto competitivo, ci sono squadre di ben 5 province diverse e per questo le trasferte saranno sempre più difficili e lunghe, ma nonostante la premessa non si nasconde : “siamo indicati dalle altre squadre come la corazzata del campionato e faremo di tutto affinché questa previsione si riveli esatta”.

Tralasciando l’aspetto sportivo la società sembra interessarsi molto alla valorizzazione dei giovani del territorio: si è dato vita infatti ad una sinergia con la Parrocchia Spirito Santo per far svolgere alcuni allenamenti anche ai ragazzi non momentaneamente tesserati  nei campetti di contrada Spinito.

Il progetto è volto ad avvicinare i ragazzi alla società Real Cefalù e contemporaneamente a valorizzare il loro talento. Il comune, del resto, farà la sua parte. L’Assessore allo sport, infatti, convinto della bontà dell’attività, si è pubblicamente impegnato a reperire i fondi necessari per acquistare i completi per i ragazzi che si vorranno avvicinare al calcio a 5  in modo da rendere meno gravoso per le famiglie l’eventuale adesione.
L’ambiente che si è venuto a creare intorno alla squadra trasuda serenità e ed è evidente che, al di la dell’importanza dei risultati sportivi, vi sia un substrato di valori e voglia di fare da parte di tutti i tesserati che va molto oltre la competizione fine a se stessa.
L’entusiasmo però spesso è portato anche dalle vittorie. Per tale ragione l’appello da parte di mister Manzella ai cefaludesi è stato quello di presenziare numerosi alle partite perché il fattore campo è stato e deve continuare ad essere fondamentale per dar vita ad un campionato entusiasmante.

Quindi appuntamento alle 16.30 al Palazzetto “Marzio Tricoli “ per la prima di campionato: Real Cefalù – Real Parco C5

                  Francesco Petrigna



Commenti

Post nella stessa Categoria