Valtellina WebTaormina WebBlogSicilia

Polizzi, a rilento i lavori di rimozione del muro crollato: protestano i cittadini

Polizzi, a rilento i lavori di rimozione del muro crollato: protestano i cittadini
7 gennaio 2014

Insorgono gli abitanti di Polizzi Generosa in merito alla lentezza con la quale si sta affrontando il problema relativo al crollo del muro sulla SS 120 che ha bloccato l’ingresso al paese e lo ha isolato dai comuni più vicini di muropolizziCastellana Sicula, Petralia Sottana e Petralia Soprana.
Allo stato attuale non sarebbero ancora partiti i lavori di rimozione dei detriti dal manto stradale.
Dalle prime indiscrezioni pare che la pioggia abbia creato il c.d. fenomeno di “ribaltamento in seguito a spinta idrostatica”: il terreno si satura a causa dell’abbondanza di acqua e aumenta la sua spinta sulla parete, sino a farla cedere.

Grandi disagi per gli studenti e per i lavoratori che quotidianamente percorrono quella strada e che sono ora costretti a raggiungere le loro mete passando per Scillato ed allungando di decine di chilometri. Per di più, a complicare notevolmente la situazione, il fatto che le pompe di benzina del paese sono chiuse e, dal posto più vicino per i rifornimenti di carburante che era Castellana Sicula,  gli abitanti sono ora costretti a dover scendere sino a Scillato.
Nel frattempo cresce il malcontento fra tutta la cittadinanza che sta creando una sorta di presidio sul luogo, un po’ per la curiosità di vedere da vicino il particolare sinistro, un po’ per seguire lo stato dei lavori.

Si ringrazia per le foto Roberto Glorioso



Commenti

Post nella stessa Categoria