Valtellina WebTaormina WebBlogSicilia

Nuovo servizio dell’Asp di Palermo: scelta del medico di famiglia online

Nuovo servizio dell’Asp di Palermo: scelta del medico di famiglia online
20 febbraio 2014

Scelta del medico o del pediatra comodamente da casa. Niente più attese o lunghe code agli sportelli, per la prima volta in Sicilia sarà possibile effettuare la revoca o il cambio del medico di famiglia online. L’iniziativa è dell’Asp ASP-Palermodi Palermo guidata dal Commissario straordinario, Antonino Candela che, dopo avere realizzato l’accordo per l’attivazione di punti Cup (Centri unificati di prenotazione) nelle farmacie di città e provincia, ha fortemente voluto il servizio di scelta del medico attraverso internet.

“L’obiettivo è di andare incontro alle reali esigenze degli utenti limitando al minimo gli accessi nei nostri uffici – ha detto Candela – non possiamo chiedere alla gente di sottoporsi a lunghe e snervanti attese per procedure burocratiche che possono essere fatte anche da casa. In quest’ottica ci siamo impegnati per una capillarizzazione dei punti Cup e per la scelta on- line del medico di famiglia o del pediatra”.

Il nuovo servizio dell’Asp di Palermo è entrato in funzione da poche ore. E’ rivolto a tutti i cittadini residenti nel territorio dell’Azienda che abbiano raggiunto la maggiore età e siano iscritti al Servizio Sanitario Regionale. Si può accedere al servizio di revoca e scelta del medico da qualsiasi computer, tablet o smartphone collegato ad internet.

“La procedura è semplice, ma allo stesso tempo sicura – ha spiegato il Commissario straordinario dell’Azienda sanitaria di Palermo – un link presente nella home page del sito dell’Asp (www.asppalermo.org) rimanda ad una maschera di registrazione da compilare con i propri dati anagrafici. L’utente dovrà inserire anche un numero di telefono mobile sul quale riceverà un sms con il pin per proseguire e completare la registrazione. Il cittadino riceverà infine nella casella di posta elettronica indicata la certificazione della scelta effettuata. Per un singolo nucleo familiare si potranno effettuare un massimo di 5 operazioni. Sono stati previsti sistemi di allerta e monitoraggio per movimenti e flussi anomali di utenti”.

Non è possibile usufruire del servizio on line solo per “prima scelta di un nuovo residente”, “prima scelta” (da parte dei genitori) del pediatra o per “scelta temporanea non residenti”.



Commenti

Post nella stessa Categoria