Pollina: il comune non resterà senza sportello bancario

Pollina: il comune non resterà senza sportello bancario
6 dicembre 2017

E’ stato approvato all’unanimità dal Consiglio comunale di Pollina un documento – proposto dal gruppo di maggioranza – che impegna l’amministrazione a monitorare la situazione per garantire uno sportello bancario nel borgo madonita. Ieri, in sessione urgente, il Consiglio ha infatti stabilito di “proseguire il dialogo con la Banca Toniolo – San Cataldo per trovare una soluzione che garantisca un servizio storicamente presente nel comune di Pollina ed eventualmente, – continua la delibera – in accordo con la dirigenza, chiedere alla Banca d’Italia un incontro per rafforzare l’esigenza di uno sportello a Pollina”.

Il documento nasce dalla necessità di garantire agli abitanti di Pollina il mantenimento di uno sportello bancario – spiega il sindaco Magda Culotta -. Durante la stagione estiva infatti, l’unica banca presente sul territorio, ha registrato un’apertura saltuaria che si è conclusa con la chiusura definitiva delle ultime settimane. “È impensabile che una comunità come la nostra, dove è forte la presenza di anziani che spesso non hanno le possibilità adeguate di spostamento, resti sguarnita di uno sportello bancario. Se a questo si aggiunge che siamo un paese a vocazione turistica, non è affatto accogliente non avere servizi finanziari efficienti”.

Dal 1995 la Banca di credito cooperativo di Pollina e Finale acquisita dalla Toniolo – San Cataldo nel 2016 ha gestito la tesoreria comunale tramite i diversi bandi emessi dal Comune. Il 28 novembre 2016 il Consiglio comunale aveva emesso un nuovo bando di tesoreria che riportava tra i requisiti: “il servizio dovrà essere obbligatoriamente assicurato in tutti gli sportelli bancari presenti sul territorio di Pollina, assicurando un’apertura quotidiana degli uffici”.

Essendo però il bando andato deserto, il Consiglio comunale nella seduta del 3 marzo 2017 ha apportato una variazione dei requisiti di accesso, allargando il perimetro di partecipazione a non oltre 30 km dalla sede comunale. Ma la banca Toniolo – San Cataldo non ha partecipato risultando così unico concorrente Unicredit, che dal settembre 2017 ha avuto affidata la gestione del servizio di tesoreria e che non possiede una filiale a Pollina.



Commenti

Post nella stessa Categoria