Bmw X4 un sogno chiamato Suv

Bmw X4 un sogno chiamato Suv
20 febbraio 2018

Squadra che vince… si cambia! Ebbene sì, la Bmw X4, arrivata sul mercato solo quattro anni fa e venduta in ben 200.000 esemplari (risultato degnissimo, considerando prezzo e natura), si fa da parte per lasciare il posto alla seconda generazione. L’operazione, alquanto insolita in un mondo dell’auto come quello attuale, in cui un modello ha un ciclo vita di 8-10 anni e dopo 4-5 anni si concede un restyling e poco più, ha una spiegazione più che logica. La Bmw X4, infatti, nasce sulla base della sorella X3 e arrivò sul mercato quando la X3 (appunto) aveva già quattro primavere alle spalle. Così oggi, rinnovata completamente la X3, la cui terza generazione è stata svelata nel 2017, a Monaco si è pensato bene di aggiornare anche la X4, in modo che entrambe potessero godere delle ultime tecnologie della casa dell’Elica.

La suv-coupé si ingrossa. Ma conosciamola meglio, la nuova Bmw X4, modello che affianca la più grande ed esclusiva X6 nella famiglia dei Suv sportivi realizzati da BMW. L’auto, sfruttando come base l’ultima X3 è prima di tutto più grande. La lunghezza complessiva, infatti, è passata da 4,67 a 4,75 metri. Questo dato ha permesso di guadagnare significativamente sia a livello di abitabilità posteriore sia di bagagliaio. Inoltre, la nuova X4, gode di una miglior distribuzione dei pesi, che unita a una rivisitazione dell’assetto garantisce ottime doti dinamiche. Caratterizzata esteticamente da frontale massiccio e coda spiovente, la X4 fa un bel salto in avanti anche in termini di tecnologia e propone sia un moderno sistema di intrattenimento con monitor touch da 10”25 a controllo gestuale e vocale sia il pacchetto Driving Assistant Plus, che comprende numerosi sistemi di ausilio alla guida.

In vendita da luglio. La nuova Bmw X4 sarà presentata ufficialmente al prossimo Salone di Ginevra, in programma dal al ed entrerà in concessionaria a partire da luglio. Al momento del lancio in tre varianti e altrettante benzina. Tra le turbodiesel si potrà scegliere tra la xDrive20d, spinta dal due litri a gasolio da 190 CV e 400 Nm, la xDrive25d, che adotta una versione potenziata del 2.0 turbodiesel e che può vantare 231 CV e 500 Nm, e la xDrive30d, forte di 265 CV e 500 Nm. Tra le versioni a benzina la scelta sarà tra la xDrive2.0i e la xDive3.0d, rispettovamente da 184 CV e 290 Nm e 265 CV e 350 Nm, e la cattivissima M40i, spinta dal V6 3.0 da 265 kW-360 CV e 500 Nm. Su tutta la gamma, di serie saranno presenti la trazione integrale e la trasmissione automatica a otto rapporti.



Commenti

Post nella stessa Categoria