Arriva il primo punto in campionato per il Real Cefalù Uniolympo

Arriva il primo punto in campionato per il Real Cefalù Uniolympo
6 ottobre 2018

Una gran cornice di pubblico ha accolto la prima in serie A2 del Real Cefalù Uniolympo opposto all’A.S. Roma Calcio a 5 al PalaTricoli. Una partita che si preannunciava tosta e che nella realtà lo è stata per un finale che ha accolto il primo punto in classifica per i leoni cefaludesi in questo nuovo campionato.

Gli ospiti partono col quintetto titolare formato da Terenzi, Caique, Leandri, Priori e Bonato. Mentre mister Rinaldi ha risposto con La Rocca, Guerra, Di Maria, Fabinho e Lopez. Primi minuti un po in sordina da entrambe le parti, ci prova Di Maria che manda di poco a lato e subito dopo Gustavo che si vede negare la rete da La Rocca. Al minuto 4 si sblocca il punteggio e sono gli ospiti ad andare in vantaggio con Leandri su punizione. La squadra di Rinaldi reagisce prontamente e trova il gol del pareggio con il capitano Guerra. La situazione di parità dura pochi secondi con gli ospiti che si riportano in vantaggio con Silvitelli. A metà della prima frazione Montelli, entrato da pochi secondi, viene lanciato a tu per tu con Terenzi e insacca siglando il 2-2. La caparbietà degli ospiti non accenna a diminuire e ritrovano il vantaggio con Bonato al minuto 14 (2-3). Gli ultimi tre minuti della prima frazione saranno scanditi da due ammonizioni per i padroni di casa assegnate a Di Maria e Lopez.

La seconda frazione di gioco parte con un Real più propositivo che comincia a far le prove generali per andare in rete prima con Lopez al volo su assist di Montelli e poi con Fabinho a cui Terenzi nega la gioia del gol. Il ritmo partita cefaludese cresce sempre più, il tempo scorre e la difesa romana non accenna a disgregarsi neanche di fronte al portiere di movimento cefaludese. Al 7mo Fabinho a terra di fronte la panchina avversaria chiede un fallo che non arriva, il gioco s’interrompe, il mister avversario va faccia a faccia con il giocatore del Real, gli animi si accendono e a pagarne le conseguenze saranno i due mister espulsi e lo stesso giocatore del Real ammonito.  Entrati negli ultimi minuti di partita è sempre il Real ad avere il pallino del gioco quando il risultato è ancora fermo sul 2-3 per gli ospiti. Fortuna scavalca il portiere con un mezzo pallonetto ma manda di poco a lato, pochi secondi dopo è Fabinho a far esplodere i tifosi con un tiro che s’insacca alle spalle del portiere avversario quando mancano 2’41’’ al termine. Il Real sa che può portare a casa i primi 3 punti in campionato gli ospiti con il quinto fallo sanno che non possono rischiare e a 1’16’’ dal termine Lopez viene avvinghiato e trascinato a terra ma il fallo è contro quindi niente tiro libero ed espulsione clamorosa per il giocatore cefaludese. La squadra di Rinaldi senza mister in panchina e in inferiorità tiene benissimo l’ultimo minuto di gioco portando a casa il primo punto in campionato.
A.S. Roma C5: Terenzi, Silvitelli, Pagano, Gastaldo, De Gabriel, Caique, Leandri, Bonato, Priori, Luiz Gustavo, Donadoni, Lo conte. Mister Di Vittorio

Real Cefalù Uniolympo: Siragusa, Guerra, Fortuna, Di Maria, Montelli, Mantia, Fabinho, Ricotta, La Rocca, Lopez, Abbruscato, Spagnolo. Mister Rinaldi

Arbitri: Biondo di Varese, Aufieri di Milano e Lupo di Palermo

Ammoniti: Di Maria, Lopez e Fabinho (C).
Espulsi: Lopez (C), mister Di Vittorio (R) e Rinaldi (C)

Reti: Leandri 4’16’’ pt. (R), Guerra 7’07’’ pt. (C), Silvitelli 7’35’’ pt. (R), Montelli 9’29’’ pt.(C), Bonato 14’11’’ st. (R), Fabinho 18’19 st. (C).

 

Giacomo Lombardo
Addetto stampa
Real Cefalù Uniolympo



Commenti

Post nella stessa Categoria