Stop reato immigrazione clandestina: Grillo sconfessa i grillini

Stop reato immigrazione clandestina: Grillo sconfessa i grillini
11 ottobre 2013

Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggiosconfessano i senatori dell’M5s che mercoledì hanno presentato, facendolo approvare, un emendamento (a firma Buccarella e Cioffi) per l’abolizione del reato di clandestinità. «La lorogrillo01 posizione in Commissione è del tutto personale, non faceva parte del programma. Non siamo d’accordo sia nel metodo e nel merito». E in Senato, durante la discussione sull’emendamento presentato dai due, è scoppiata una bagarre, quando i leghisti hanno alzato dei cartelli di protesta contro l’abolizione del reato di clandestinità .

DOTTOR STRANAMORE – «L’M5S non è nato per creare dei dottor Stranamore in Parlamento senza controllo». Beppe Grillo e Casaleggio attaccano così i due senatori che mercoledì hanno presentato in commissione Giustizia l’emendamento per l’abolizione del reato di clandestinità. Per i leader M5S l’emendamento è un invito ad imbarcarsi per l’Italia. «Il messaggio che riceveranno sarà interpretato nel modo più semplice: “la clandestinità non è più reato”. Quanti clandestini siamo in grado di accogliere se un italiano su otto non ha i soldi per mangiare?».

Continua a leggere: http://www.lindipendenza.com/stop-reato-immigrazione-clandestina-grillo-sconfessa-i-grillini/



Commenti

Post nella stessa Categoria