Cefalù, incidente mortale sull’A20: quattro morti e tre feriti gravi

29 marzo 2014

All’altezza di Cefalù, all’interno della galleria Battaglia, sull’A20 Palermo-Messina, un autocompattatore ha perso il controllo del mezzo ed è rimasto bloccato al cento del manto stradale. Incidente Palermo-Messina (3)
Le due auto giunte immediatamente dopo, una Station Wagon ed una Smart, non hanno potuto evitare il pesante mezzo ed hanno subito un violento impatto contro lo stesso.
Le due automobili sono andate completamente distrutte. Poco dopo, anche un pullman che procedeva sull’autostrada, non è riuscito a frenare in tempo, andandosi a schiantare contro le altre automobili. Per il momento, secondo i primi accertamenti, vi sarebbero quattro morti e tre feriti gravi. Fra i morti l’autista del compattatore ed una famiglia con una donna incinta ed una bambina di sette anni.
Sul posto i medici del 118 e l’elisoccorso, mentre nel tratto di strada si è creata una fila lunga tre chilometri. Momentaneamente il traffico è stato interrotto in entrambe le direzioni di marcia per consentire l’atterraggio dell’elisoccorso.

Aggiornamento ore 18.05: il sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina, ha reso noto di aver attivato la protezione civile comunale e le giubbe d’Italia.

Aggiornamento ore 18.45: l’autista del compattatore, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe di Misilmeri.

Aggiornamento ore 18.55: Fra i feriti gravi un fratellino della bambina di sette anni deceduta, il quale è stato trasferito d’urgenza all’ospedale Civico di Palermo in elisoccorso. Altri due anziani sono ricoverati in gravissime condizioni all’ospedale Giglio di Cefalù.

Foto di Giovanni Lo Conte da Palermotoday.it


Commenti

Post nella stessa Categoria