Palermo, carabinieri sequestrano una società di investigazione del valore di circa 100mila euro riconducibile a soggetti tratti in arresto nell’operazione “Apocalisse”

1 August 2014

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Palermo, su disposizione della Sezione dei Giudici per le Indagini Preliminari del Tribunale di Palermo, hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro riguardante la società di investigazioni “MGA SERVICE S.R.L.” con sede in Palermo, del valore di circa 100 mila euro.

Il provvedimento, finalizzato alla confisca, è stato eseguito nei confronti di Fricano Giuseppe, nato a Palermo il 06.06.1967 (in atto detenuto, ritenuto il reggente del mandamento di “Resuttana”) e Ginestra Carlo Lucio, nato a Baden Baden (Germania) il 07.01.1969 (in atto sottoposto agli arresti domiciliari, ritenuto prestanome di Fricano Giuseppe), tratti in arresto nell’ambito dell’operazione “Apocalisse”, dello scorso mese di giugno.

L’attività di indagine aveva evidenziato come il Fricano Giuseppe, al fine di eludere le disposizioni di legge in materia di misure di prevenzione, aveva attribuito a Ginestra Carlo Lucio la titolarità della palestra “MGA CLUB società cooperativa sportiva dilettantistica” nella quale aveva impiegato la somma di 23 mila euro, ritenuta provento dei delitti di associazione mafiosa. Gli ulteriori riscontri hanno portato alla luce le cointeressenze che lo stesso FRICANO Giuseppe aveva anche nell’attività della società di investigazioni “MGA SERVICE S.R.L.”, oggetto dell’odierno sequestro preventivo.



Commenti

Post nella stessa Categoria