Francesco Buzzurro si esibirà al Mandralisca

Francesco Buzzurro si esibirà al Mandralisca
29 agosto 2014

La musica sostiene il Mandralisca. Francesco Buzzurro, uno dei chitarristi contemporanei più quotati, terrà domenica sera 31 agosto un concerto nel terrazzo del museo di Cefalù. . L’incasso della serata andrà alla Fondazione che attraversa un momento di difficoltà dopo il taglio dei contributi regionali. La mancanza di risorse non ha fermato però la vita del museo, uno dei più prestigiosi della Sicilia che espone tra l’altro il celebre Ritratto d’uomo di Antonello da Messina. I dipendenti, che non ricevono gli stipendi da otto mesi, hanno continuato ad assicurare i servizi e l’apertura al pubblico anche nell’orario prolungato fino alle 23. Il concerto di Buzzurro è stato organizzato anche con il contributo di vari sponsor. L’iniziativa propone tre momenti di “Una notte di note e arte al museo”. Si comincia alle 20 con una visita guidata alla biblioteca che contiene numerose cinquecentine e rari pezzi librari. Seguirà il concerto di Buzzurro e alla fine una degustazione di prodotti offerta da varie aziende. Francesco Buzzurro, musicista di solida formazione accademica poi approdato al jazz e alla musica latin, ha accolto l’invito a esibirsi per dare il suo contributo alla promozione di una istituzione culturale che ha bisogno di essere sostenuta. Nel concerto in versione solista l’artista propone un percorso musicale che rappresenta la metafora di un abbraccio globale tra le culture. Grazie a una straordinaria tecnica di matrice classica, aperta a una conoscenza profonda del jazz e dell’improvvisazione, Buzzurro è diventato ormai un punto di riferimento importante per il mondo della chitarra acustica. I suoi arrangiamenti trascendentali di brani sempreverdi sono molto noti al grande pubblico come pure le sue composizioni originali. Numerose le sue esibizioni al fianco di jazzisti del panorama internazionale e nazionale come Toots Thielemans, Diane Schuur, Arturo Sandoval, Peter Erskine, Phil Woods, Joe Bowie, Bob Mintzer, Bill Russo, Vince Mendoza, Frank Foster, Bireli Lagrène, Mickey Howard, Roberto Gatto, Marco Tamburini. Spesso Buzzurro si accompagna con Francesco Cafiso che a giugno lo ha ospitato al Festival jazz di Vittoria. Intenso il suo rapporto con il mondo della musica leggera. A fine concerto una degustazione a base di prodotti tipici per la quale è stato scelto il titolo: “L’arte del gusto”



Commenti

Post nella stessa Categoria