Cefalù. Approvato il progetto di ampliamento del cimitero comunale

Cefalù. Approvato il progetto di ampliamento del cimitero comunale
11 ottobre 2014

Dopo decenni di attesa, a conclusione di un iter burocratico durato circa 8 anni, il Comune di Cefalù è stato autorizzato a procedere all’ampliamento del cimitero comunale su un’area di proprietà comunale, posta a nord ovest dell’attuale cimitero, per una estensione di 7210 mq circa, con fascia di rispetto di metri 50,00 lineari e metri 10 per entrambi i lati lungo la faglia che si estende in direzione sud ovest e nord est a monte dell’area interessata. Dopo la decisione del Dipartimento di Prevenzione dell’A.S.P. di Palermo, notificata al Comune di Cefalù il 10 ottobre scorso, si potrà dare corso alla progettazione esecutiva e al bando per la vendita dei relativi diritti di superficie. L’attuale cimitero è composto di un nucleo originario (vecchio cimitero) con caratteristiche monumentali a cui, a partire dagli anni Cinquanta del Novecento, fu affiancato un ampliamento (cosiddetto cimitero nuovo), caratterizzato da cappelle familiari e sepolture a sistema di tumulazione individuale. L’intervento di ampliamento, indispensabile per far fronte alle numerose richieste di loculi, tende a soddisfare le richieste di tumulazione e inumazione nel rispetto delle vigenti normative. Le soluzioni progettuali, individuate di concerto con l’Amministrazione comunale, si differenziano in relazione all’ambito di intervento e risultano in grado di conciliare da un alto l’esigenza di tutela ambientale e dall’altra quella di garantire il rispetto dei requisiti di cui al D.P.R.285/90 e successive modifiche e integrazioni e al vigente regolamento di Polizia Mortuaria. Il progetto, redatto dall’Arch. Ernesto di Paola, tiene conto della mortalità annua (con riferimento all’ultimo decennio), della domanda di inumazione e di tumulazione in edicole funerarie private e in loculi comunali, nonché delle richieste avanzate, da parte di privati cittadini, di assegnazione di aree in concessione per la edificazione di cappelle di famiglia. La nuova superficie cimiteriale comprende: un’area di mq 657 da destinare a campi di inumazione, la realizzazione di 1.256 loculi e 236 cellette ossario e l’assegnazione ai privati di 107 aree sulle quali costruire cappelle gentilizie che potranno ospitare, complessivamente, 1070 loculi e 535 cellette ossario. “L’approvazione del progetto di ampliamento del cimitero – commenta il Sindaco, Rosario Lapunzina – costituisce l’attuazione di uno dei punti più importanti del mio programma elettorale e consente di far fronte in maniera organica e strutturale ad un bisogno che la popolazione cefaludese sentiva da decenni. Con la realizzazione dell’ampliamento dell’area cimiteriale – prosegue il primo cittadino – Cefalù si lascerà alle spalle la stagione “dell’emergenza dei loculi” che ha creato notevoli disagi per i cittadini e situazioni di contenzioso per l’Ente. La mia Amministrazione si è fortemente battuta per risolvere un problema che, per troppo tempo, era stato affrontato con provvedimenti estemporanei ed emergenziali.  Ora passeremo a definire in tempi brevi le procedure di progettazione definitiva dei nuovi loculi e la pubblicazione dei bandi per la vendita dei diritti di superficie. In questo modo – conclude il Sindaco – troverà risoluzione un problema che tocca la sensibilità di tutti coloro che hanno la necessità di un luogo nel quale inumare o tumulare i propri cari e sul quale recarsi per venerarne la memoria”.



Commenti

Post nella stessa Categoria