Rapine ad Altavilla, preso il responsabile

Rapine ad Altavilla, preso il responsabile
19 ottobre 2014

Due misure cautelari, per i reati di rapina e porto abusivo di arma da fuoco. Questo il bilancio dell’operazione di polizia “Milicia Violenta 2” per fare luce su una lunga serie di rapine e furti, anche in abitazione, commessi tra Trabia, Altavilla Milicia e Palermo. Le indagini  hanno consentito, in particolare, di fare luce su una serie di rapine in abitazione, commesse nel periodo aprile-maggio 2012 da un gruppo di giovani nel comune di Altavilla Milicia.

Gli episodi erano stati caratterizzati da forti analogie: una particolare violenza ed efferatezza, e le vittime colpite, quasi tutte appartenenti alla fascia debole degli anziani soli ed indifesi. Sono stati quindi arrestati un 34enne di Casteldaccia ,già in carcere a Trapani per rapina, per porto abusivo di arma da fuoco e un 25 enne di Trabia attualmente agli arresti domiciliari autore materiale di almeno tre rapine.

Le forze dell’ordine sono fin’ora riuscite a ricostruire tre episodi, di cui due rapine in abitazione in cui il 25 enne, assieme con alcuni complici, aveva minacciato gli anziani residenti con un coltello, per poi sottrarre alcuni fucili e oggetti in oro. Il terzo episodio è stato invece compiuto per strada ai danni di un’anziana donna scaraventata a terra e minacciata con un coltello, mentre le venivano sottratti gioielli, soldi e buoni fruttiferi.

 



Commenti

Post nella stessa Categoria