Real Cefalù. Quarta vittoria consecutiva e terzo posto in classifica

Real Cefalù. Quarta vittoria consecutiva e terzo posto in classifica
30 novembre 2014

Altra vittoria per il Real Cefalù, la quarta consecutiva, che lancia la squadra di mister Manzella nelle zone nobili della classifica considerando che fino alla quinta posizione si può accedere ai playoff promozione.

La vittoria è stata conquistata per 5-2 a spese della Dilettantistica Regalbuto, squadra che non sembra avere particolari ambizioni di alta classifica ma è stata una big del Futsal siciliano del recente passato grazie alle quattro stagioni in serie A2 tra il 2008 e il 2012.

Il match si è subito messo in discesa per i padroni di casa che nel giro di 15 minuti stavano già 2-0 grazie alle reti di Vitrano e Isgrò.
Un sussulto, da parte degli ospiti, arriva al 28′ con Capuano che scaglia un missile all’incrocio dei pali, il tiro al fulmicotone lascia di sasso Arnone che para in sostituzione dell’infortunato Virruso. Per il giovanissimo estremo difensore cefaludese una partita senza troppi patemi d’animo , qualche bella parata che lascia intravedere tutto il suo potenziale ma un po’ impreciso nelle uscite alte, in questo momento sembra che possa non fare rimpiangere il titolare.

Sul 2-1 il match si riaccende ma basta poco ad Hamici per scartare due difensori e piazzare un sinistro chirurgico all’angolino che manda tutti agli spogliatoi sul punteggio di 3-1. Altra rete per l’italo  algerino che anche se  tende a qualche arabesco di troppo si rivela un giocatore di fondamentale importanza.
La seconda frazione si apre con gli ennesi che provano attraverso il palleggio a scardinare la difesa dei normanni, dopo  un estenuante possesso palla però in gol ci va il Cefalù che approfitta di un errore in fase di costruzione e con Cividini  appoggia a porta sguarnita il 4-1 da centrocampo.

Il Regalbuto non ci sta e con il solitò Giovanni Capuano si riporta sotto con la rete del 4-2 dopo appena due minuti approfittando di una indecisione della difesa.
Gli ospiti riprendono il pallino del gioco alla ricerca del gol che riaprirebbe la partita  ma la difesa ordita da mister Manzella non lascia quasi nessuna conclusione agli avversari che rischiano di prendere contropiede ad ogni errore . Al 21′ della ripresa Vitrano, dopo aver rubato un pallone a centrocampo si libera per il tiro e beffa tutti con un pallonetto da quasi metà campo che si insacca sotto la traversa, è il 5-2 per il Real che archivia la pratica.
Vittoria importantissima per il real Cefalù che raggiunge il Villa Passanisi al terzo posto in classifica a quota 19 punti, le due grandi favorite del girone Mascalucia e Wisser Palermo sono rispettivamente a una e a tre lunghezze di distanza.

La prossima giornata vedrà in scena il real in quel di Palermo contro la Wisser capolista, non sarà facile per gli uomini di Manzella tornare a casa con un risultato positivo ma la voglia ed il cinismo mostrato oggi lanciano buoni messaggi ai tifosi per il big match della prossima giornata.

 

Francesco Petrigna

Real Cefalù – Regalbuto 5-2
Real Cefalù: 
Arnone, Isgrò, Portera, Musotto, D’Anna, Cividini, Hamici, Saja , Vitrano, Mocciaro, Corda. All. Manzella
Regalbuto: 
Capuano S., Centamore, Naselli, Milio, Chiavetta, Cardaci T., Leotta, Cardaci G., Capuano G.. All. Contino, Dir. Leotta
Reti: 1°t. 5′ Vitrano, 22′ Isgrò, 27′ Capuano G., 30′ Hamici, 2°t: 10′ Cividini, 12′ Capuano G., 22′ Vitrano



Commenti

Post nella stessa Categoria