Omicidio a Palermo, spari tra la folla

26 August 2017

Una sparatoria in pieno giorno nel centro di Palermo, un uomo morto. E’ il bilancio di una mattinata di ordinaria follia all’ingresso del mercato del quartiere Capo, nei pressi di Porta Carini, in zona centralissima. Nel momento in cui si sono uditi gli spari le vie del mercato stavano cominciando a riempirsi di persone.

I colpi sono stati sparati tra la folla, fortunatamente ancora limitata data l’ora,  e hanno raggiunto un uomo, palermitano di 30 anni, colpendolo una prima volta. Il giovane ha provato a scappare tra le bancarelle ma è stato raggiunto dal suo assassino e colpito di nuovo, rimanendo gravemente ferito. La vittima è stata trasportata all’ospedale Civico di Palermo, ma è morto appena giunto l pronto soccorso.  E’ stato identificato in Andrea Cusimano, alle spalle numerosi precedenti penali, presente in loco di buon’ora per aprire la sua bancarella. Da quanto emerge dalle prime verifiche, avrebbe avuto una discussione accesa, sedata dai Carabinieri, proprio questa mattina, poche ore prima di essere ucciso.

Proprio pochi minuti fa è stato arrestato il presunto killer: si tratterebbe di un 23 enne, Calogero Lo Presti, cugino del Boss di Portanuova, giunto sul luogo appena prima della sparatoria a bordo di un’auto e accompagnato da un complice, che ora i carabinieri stanno cercando. Lo Presti è stato fermato mentre cercava di allontanarsi a bordo della sua vettura.



Commenti

Post nella stessa Categoria