Stazione ferroviaria di Termini, urgono migliorie

8 September 2017

Il sindaco di Termini Imerese Francesco Giunta ha inviato una lettera a Rete Ferroviaria Italiana, direzione compartimentale di Palermo, al fine migliorare il servizio offerto, evidenziare le criticità e attivare un tavolo tecnico per discutere sulle problematiche dei pendolari che usufruiscono del mezzo ferroviario alla stazione ferroviaria di Termini Imerese.

Diverse le migliorie richieste dal primo cittadino, per migliorare il servizio ad un’utenza sempre in crescita:  il passaggio pedonale che, attraverso la parte bassa, collega la stazione con l’ampio piazzale Crisone postula l’installazione di una copertura sia quale riparo dai raggi solari estivi sia dalle piogge. Il percorso pedonale consente ai viaggiatori di usufruire di un elevato numero di posti auto. Sempre in merito, è auspicabile che sia effettuata la periodica pulizia, anche con l’estirpazione delle erbe infestanti, l’area della zona bassa andrebbe risanata e ripulita dai rifiuti ivi abbandonati;la segnaletica interna alla stazione contiene un errore di scrittura. Infatti, il piazzale Crisone (con la “C”) è erroneamente denominato Grisone (con la “G”)”.

Il sindaco Giunta ha chiesto anche l’installazione di barriere antirumore nel tratto tra la stazione ferroviaria e la galleria lato Palermo; il recupero e l’utilizzazione dell’area ex deposito a est della stazione;  gli ascensori, utilissimi per anziani, disabili e utenti con valige pesanti, vengono disattivati nella prima serata, con conseguenti intuibili disagi.



Commenti

Post nella stessa Categoria