Il Real Cefalù non conosce ostacoli, battuto il Catania 6-1

24 febbraio 2018

Questo pomeriggio al PalaNitta di catania si è giocato l’incontro tra la formazione etnea e i cefaludesi del Real Cefalù. Una partita che ha visto i padroni di casa mettere in difficoltà la squadra cefaludese in cerca di punti per avvicinarsi ancora di più al salto di categoria.

Coach Campos ha schierato un quintetto titolare formato da Lombardi, Mieli, Muraca, Javi e Di franco, mentre gli ospiti guidati da coach Castellana si sono schierati con Montefalcone, Coco, Guerra, Di Maria e Blanco. Partono subito bene i padroni di casa che passano in vantaggio con Mieli dopo 5 minuti di gioco. La reazione dei leoni di Cefalù è immediata e Di Maria pareggia i conti per poi passare in vantaggio con Coco. Il Real Cefalù raggiunge il bonus falli che permette al Catania di andare a battere il tiro libero con Javi che si fa ipnotizzare da Montefalcone. Subito dopo Mateus amplia il vantaggio per i suoi siglando la rete del’1-3. Ancora fallo e ancora tiro libero per il Catania, cambia il tiratore ma non il risultato con uno stratosferico Montefalcone ormai consolidato specialista nel parare i tiri liberi. Sul finale di primo tempo Lopez porta gli ospiti sul 1-4. Nella seconda frazione è il Real a prendere il sopravvento sull’avversario, Di Maria cambia ancora il risultato sul 1-5, a questo punto l’allenatore catanese Campos prova la tattica del portiere in movimento, ma Cefalù è spietato e sempre con Di Maria insacca per l’1-6 che chiude la pratica catanese per i leoni cefaludesi.

Catania – Real Cefalù 1-6
Reti: Mieli (C), 3 Di Maria (RC), Coco (RC), Mateus (RC), Lopez (RC).

Catania: D’Anna, LombardiMieli, Bosco, Siracusa, Bruca, Tomasello, MuracaJavi, Capizzi, Di Franco. Coach Campos

Real Cefalù: Montefalcone, Coco, Guerra, Di Maria, Blanco, Rinicella, Cirrincione, Zonta, Salas, Mateus, Mantia, Lopez. Coach Castellana

Arbitri: Michele Schillaci di Enna (Arbitro 1), Fabio Rocco De Pasquale di Marsala (Arbitro 2) e Vincenzo Brischetto di Acireale (Cronometro).

Giacomo Lombardo
Addetto stampa Real Cefalù



Commenti

Post nella stessa Categoria