Barbie, la collezione comprenderà anche la bambola disabile

Barbie, la collezione comprenderà anche la bambola disabile
13 febbraio 2019

La Barbie si rifà il look e cerca di stigmatizzare le disabilità fisiche. In giugno esordirà sul mercato la Barbie con la protesi alla gamba e quella sulla sedia a rotelle.

“Come brand, possiamo elevare la conversazione intorno alle disabilità fisiche includendole nella nostra linea di bambole, per portare avanti una visione ancora più multidimensionale della bellezza e della moda”, hanno dichiarato i vertici di Mattel attraverso una nota ufficiale. Una Barbie su sedia a rotelle, d’altronde, era ormai da tempo richiesta a gran voce dai fan più accaniti del marchio.

Il corpo della bambola in arrivò sarà snodabile e ciò le permetterà di sedersi sulla carrozzina. Il prezzo di vendita negli Stati Uniti è fissato a 19.99 dollari ma include anche una speciale rampa da applicare alla Dream House (la casa delle bambole), il marchio ha pensato proprio a tutto.

 

 

 



Commenti

Post nella stessa Categoria