Nuovi innesti sulla panchina della Polisportiva Lascari

Nuovi innesti sulla panchina della Polisportiva Lascari
28 giugno 2019

Il mister Minutella aggiunge tre posti a sedere per tre Cefaludesi che, dopo avere valutato il nuovo progetto, lo hanno abbracciato con enorme entusiasmo. Sono le ultime nuove dalla panchina della Polisportiva Lascari.

Il vice allenatore Pasquale Papa, il preparatore dei portieri Giovanni D’Amico e il responsabile della terna arbitrale Salvatore Mirenda si uniscono al cammino della società. Per il presidente Polizzotto “tassello dopo tassello si sta cercando di costruire qualcosa che perduri nel tempo. Voglio, in questa nuova stagione, ambire a qualcosa di più grande e, per farlo, abbiamo allargato la “famiglia” con figure professionali, per puntare ad un salto di qualità” – ha dichiarato.

Papa, cefaludese doc, ex calciatore , passione folle per il calcio, vuole mettere a disposizione la sua esperienza.
Nel contempo auspica, nelle mani esperte di un mister veterano, di arricchire il suo bagaglio calcistico, imparando a gestire, come solo un buon mister sa fare, un gruppo di calciatori: “Fermo restando l ‘amicizia che mi lega al DS Blasco e la stima calcistica nei confronti del Mister Minutella, ho deciso di accettare l’ incarico perché reputo che Lascari sia una bella piazza, che in questi anni ha costruito delle ottime basi per un futuro in crescita.
Lavorare al fianco di Minutella, sarà per me un’ esperienza formativa che mi accompagnerà nel mio desiderio di rimettermi in gioco in questa nuova veste”.

Giovanni D’amico, personaggio conosciuto a Cefalù per il suo lavoro e per il suo impegno nel sociale, sposa un progetto che prevede un ambiente familiare, serio ed accogliente, dove lui possa mettere a disposizione le sue propensioni calcistiche e il suo patentino di preparatore portieri, acquisito negli ultimi anni: “Lieto di unirmi al progetto. Scelta logica, visto che già da temp, si prospettava una possibile collaborazione. Spero di soddisfare a pieno le aspettative del mio ruolo, di lavorare con serietà e rispetto reciproco. Quello del portiere è un ruolo in cui credo fortemente e voglio trasmettere ai ragazzi passione e professionalità nel vestirlo”.

E infine, Salvatore Mirenda, appassionato di calcio, qualche esperienza di campo già al fianco di Mister Minutella nella Cefalù Calcio, conferma con convinzione la sua volontà di lavorare con lui, anche fuori dalla propria città: “Ringrazio il presidente per avermi accolto in un ambiente per me nuovo. Mi piace il progetto e sono soprattutto entusiasta di lavorare ancora a fianco di Mister Minutella. Ho avuto modo di accompagnarlo nello spogliatoio e posso asserire che lavorare con lui, a dispetto di quanto alcuni possano dire, è motivo di stimolo e di crescita”.



Commenti

Post nella stessa Categoria