Nel Borgo più bello d’Italia si va a passo di note

Nel Borgo più bello d’Italia si va a passo di note
14 settembre 2019

In tre luoghi suggestivi di Petralia Soprana, questa sera a partire dalle 19:00 si avvierà un percorso dove si alterneranno giovani musicisti madoniti che dentro lo scenario storico del Borgo suoneranno seguendo un percorso ideale che si snoda come un itinerario intenso e suggestivo nel centro storico.

Un percorso fatto di suoni che partirà con il duo composto da Sergio Bruno al “Friscaletto” e Carmelo Gennaro alla fisarmonica che eseguiranno brani della musica popolare dalle ore 19.00 presso l’Aula Polinfunzionale dell’ex ospedale S. Antonio Abate, storico edificio di Corso Umberto al civico 28, dove ha sede la Biblioteca Comunale intitola al famose scultore seicentesco Frate Umile da Pintorno che custodisce importantissimi testi antichi.

Il secondo concerto, alle ore 19.30, si terrà all’interno del gioiello minuscolo del barocco di Petralia Soprana, la Chiesa delle Anime Purganti o Oratorio con il pittoresco prospetto con campanile a vela e la luminosa facciata sulla quale spiccano, in rilievo, figure di alcune anime purganti. Dentro la ex chiesetta si potranno ascoltare brani di musica classica interpretata dal violino di Fausto Terrana e Mauro Sclafani al pianoforte,

Terza e ultima tappa alle ore 20.00 nelle sale nobiliari  di Palazzo Pottino Marchesi di Capuano, per concludere il percorso con il duo Epifanio Guarnuto alla fisarmonica e Maria Ferrarello voce che intratterranno gli spettatori con il genere contemporaneo.

L’evento integra i tre generi musicali e li intreccia con lo scenario dei luoghi, con la storia di tre gioielli del paesaggio urbano trasformando l’evento in un contenitore unico e d’atmosfera che amplifica la bellezza del borgo.

Presso l’ufficio turistico, ma anche in altri luoghi del borgo come esercizi commerciali, Bar e Ristoranti, sarà possibile visionare e prendere il programma e la mappa dei luoghi che verranno comunque segnalati con apposite locandine.

L’evento è stato ideato dall’Associazione Itimed Itinerari del Mediterraneo, curato da Sergio Bruno per la parte musicale e da Giovanna Gebbia consigliere Itimed per l’organizzazione, inserito nel cartellone estivo sopranese, patrocinato dal Comune di Petralia Soprana che ha contribuito alla realizzazione della serata



Commenti

Post nella stessa Categoria