Asd San Mauro, mister Marguglio è pronto alla nuova avventura

Asd San Mauro, mister Marguglio è pronto alla nuova avventura
4 ottobre 2019

Manca poco all’inizio della stagione per le squadre di Seconda Categoria, e molta curiosità arriva dal girone B, composto prevalentemente da compagini del comprensorio Madonie. Tra queste, desta interesse il nuovo San Mauro di mister Antonio Marguglio, che dopo aver contribuito a scrivere pagine importanti nella storia calcistica di Finale e Stefanese, si prepara con entusiasmo ad affrontare una nuova avventura nella squadra del suo paese d’origine.

Cosa l’ha spinto a scegliere il San Mauro?
La scelta di sposare la causa del San Mauro è maturata alla fine dello scorso campionato coi primi contatti con la società. Avevamo gli stessi obbiettivi, volevamo le stesse cose, al di là della categoria, questo è stato quello che ha fatto la differenza.

Per allenare il San Mauro è sceso di due categorie. È stato un salto doloroso?
Passare dalla Promozione alla Seconda Categoria è stato normale, sono ormai abituato. Non ho un paese che ha una squadra e nessuno che mi propone. Sono sempre costretto ad andar fuori e ho cambiato 5 società negli ultimi sei anni (Finale, Stefanese, Gangi, Galati, San Mauro). Capisco quando è il momento di mettere il punto e andare a capo. San Mauro non è stata una soluzione di ripiego, ci siamo subito voluti e ci siamo subito trovati. Io sono contentissimo.

Quali sono gli obbiettivi dell’Asd San Mauro?
Negli ultimi due anni il San Mauro ha fatto un nono e un sesto posto, ripartiamo da là, cercando di migliorarci ancora. È questo il nostro obbiettivo, non abbiamo l’obbligo di vincere, ma daremo tutto perché questa squadra possa dare il massimo delle proprie potenzialità e accettando il verdetto del campo.

Tra conferme e nuovi acquisti, qual è la forza della sua squadra?
Abbiamo cercato di prendere gente esperta, che possa aiutare a crescere i giovani di San Mauro, ossia Polizzano, Pepe, i fratelli Fertitta, Vecchio, Martino, Giordano ed altri ancora. Sono loro la colonna portante di questa squadra, e sono loro che devono spingerci con il loro entusiasmo e trascinarci in questa avventura.

È stato semplice trovare sintonia con la nuova società. Che persone ha trovato?
La società è seria ed ambiziosa, composta da gente genuina, che non è facile trovare in questo mondo di “presunti fenomeni”. Cercheremo di regalargli una gioia, perché lo meritano più di ogni altro.



Commenti

Post nella stessa Categoria