Costituita a Cefalù la Commissione diocesana per la tutela dei minori e delle persone vulnerabili

Costituita a Cefalù la Commissione diocesana per la tutela dei minori e delle persone vulnerabili
22 gennaio 2020

Costituita nella diocesi di Cefalù la Commissione diocesana per la tutela dei minori e delle persone vulnerabili.

Il vescovo Giuseppe Marciante aveva già nominato lo scorso settembre 2019 il referente diocesano per la tutela dei minori nella persona dell’ispettore di polizia, Salvatore Grisanti, esperto in questo campo e di provata disponibilità al servizio ecclesiale.

«Compete al Referente: a) collaborare strettamente con il vescovo diocesano nell’adempimento delle sue responsabilità pastorali in materia di tutela dei minori e degli adulti vulnerabili; b) far da riferimento locale al Servizio regionale tutela minori, del quale è membro di diritto; c) proporre iniziative per sensibilizzare il clero, gli organismi di partecipazione e gli uffici pastorali diocesani sotto il profilo della tutela dei minori e per formare gli operatori pastorali; d) assistere e consigliare il vescovo collaborando, se richiesto, nell’ascolto e nell’accompagnamento delle vittime e nella gestione delle segnalazioni di abusi» (CEI-CISM, Linee guida per la tutela dei minori e delle persone vulnerabili, Roma 24 giugno 2019).

Il dottore Grisanti sarà aiutato da una commissione di laici esperti composta dalla psicoterapeuta Giuliana Cardinale e dalla pediatra Patrizia D’Anna.

Sul sito della Diocesi di Cefalù (www.diocesidicefalu.org), nella sezione Tutela dei minori, sono indicate tutte le informazioni per contattare il responsabile.



Commenti

Post nella stessa Categoria